Crea sito

Sebastian Vettel : l’uomo che la Storia la scrive

Sebastian Vettel : l’uomo che la Storia la scrive
Condividi:

Sebastian Vettel , l’uomo capace di vincere ben 4 titoli mondiali consecutivi , dal 2010 al 2013 , alla guida delle sua ex-monoposto , la Red-Bull , si trova di nuovo di fronte a un passo importante della sua carriera : dopo aver disputato 149 GP , l’ultimo vinto a Budapest ,  il tedesco della Ferrari rientra prepotentemente in corsa per il mondiale nonostante nel campionato in corso le Mercedes , ed in particolare Rosberg e Hamilton , sembrino imprendibili.1f335f415fe684b9d917d756a5c2b33a Ma quali sono le qualità che mettono il Seb in condizione di continuare a fare buoni piazzamenti e magari qualche altra vittoria ? In primis il fatto che le Ferrari sono in netto miglioramento dal punto di vista della tenuta di gara e dell’affidabilità della macchina , anche se sono per la macchina di Seb (visto che Raikkonen è spesso colpito da problemi tecnici) ,  in secundis c’è da dire che la SF15-T è una monoposto molto performante , questo permette a Vettel di avere meno problemi nella gestione della gara anche nei momenti di maggiore difficoltà psicologica e nei momenti di aumento di usura degli pneumatici , infine ci sono le qualità personali del pilota che ha spesso dimostrato di saper tirare fuori gli artigli nel momenti clou della gara e di non togliere il piede dall’accelleratore , fino all’ultimo secondo , per effettuare  del sorpassi davvero da capogiro , cosa che gli ha spesso permesso di fare la differenza. La “Storia” è dalla sua però , vedi rimonta di Raikkonen nel 2007 (link articolo) , ma la classifica piloti attualmente recita :

Pos Pilota Naz Team Punti
1 Lewis Hamilton Mercedes 202
2 Nico Rosberg Mercedes 181
3 Sebastian Vettel Ferrari 160

 

Ciò significa che tutto è ancora possibile visto che siamo giunti appena a metà campionato e i successivi 9 GP da correre potrebbero permettere a Zio Seb di giungere nelle posizioni che contano e magari superare entrambi i piloti della Mercedes ma solo a patto che la Ferrari continui a migliorare e che Vettel non subisca cali di concentrazione che altrimenti potrebbero risultare fatali. Sono il tempo ci darà la risposta.

Se volete conoscere tutte le prossime tappe del mondiale visitate : http://f1grandprix.motorionline.com/f1-calendario-formula-1-2015/

Per rivedere le fasi salienti dell’ultima gara guardate il video sotto :

Condividi:

COMMENTS